Cerca
Close this search box.

Digital Storytelling: che cos’è, come farlo e come può essere utile per le aziende

Come lo storytelling digitale per aiutare il proprio business a costruire una base di clienti fedeli e condividere le loro storie con il mondo.

Che cos’è il Digital Storytelling?

Che cosa intendiamo per storytelling digitale? Da sempre nel marketing viene data particolare importanza all’arte di raccontare storie di valore, che contribuiscano attivamente alle campagne promozionali di un brand. Con l’avvento del web marketing anche lo storytelling diventa “digitale”, continuando a raccontare storie che catturino l’attenzione del pubblico tramite gli strumenti digitali che oggi abbiamo a disposizione grazie alle nuove tecnologie. 

 

Il cuore del digital storytelling risiede in una serie di strategie incentrate sulla produzione di vari contenuti multimediali, costituite da molteplici elementi di formati diversi che attirano gli utenti al brand o ai suoi prodotti. 

 

Come può essere utile per le aziende?

 

Sono tante le aziende, dalle più piccole alle grandi corporation, che hanno iniziato ad adoperare strategie di marketing che comprendono un importante storytelling digitale. Raccontare delle storie è diventato il modo più efficace e diretto che hanno le aziende per costruire un brand unico e riconoscibile (sia online che offline), riuscendo così a promuovere un’immagine importante e dei valori che avranno una forte presa sui consumatori.  

 

Come fare digital storytelling?

 

Una buona strategia che utilizza lo storytelling digitale parte sempre da solide fondamenta di content marketing. “Content is king” è una frase ricorrente degli ultimi anni nel mondo del marketing, ma mai come in questo caso è calzante e rappresenta la chiave per raggiungere risultati importanti. 

 

Il punto di forza di questa disciplina sta nella multimedialità e nel buon utilizzo delle tecnologie digitali per “raccontare i contenuti” in modo che siano sempre coinvolgenti e chiari per gli utenti. La fidelizzazione dei clienti è quindi “a portata di content!”